8 Marzo – Sciopero Globale Transfemminista

Pubblicato da arcigaysalento il

Sciopero globale transfemminista, promosso dalla Rete Donne Arcigay

Per noi l’8 marzo sarà una giornata di rivendicazione e di lotta. I nostri corpi si uniscono a quelli delle compagne di Non una di meno e di coloro che si riconoscono nella piattaforma politica dello sciopero globale transfemminista.

Lo sciopero globale transfemminista che si terrà domani 8 marzo è una mobilitazione che ci chiama in causa, chiedendoci molto di più di una adesione di principio. In questo momento storico, le donne e le soggettività LGBTI+ (lesbiche, gay, bisex, trans, intersex, sierocoinvolti e altre soggettività) sono nuovamente sotto assedio. Non possiamo rimanere inermi ad osservare, dobbiamo mobilitarci nella condivisione di pratiche intersezionali di r-esistenza.

Per questo motivo, la Rete Donne di ARCIGAY promuove una campagna social che ha per protagoniste sette donne simbolo dell’attivismo LGBTI+ e non solo. La campagna vuole ribadire che la lotta alla violenza di genere, alla discriminazione e all’abilismo sono un impegno quotidiano. Sono Hande Kader, Audre Lorde, Marsha P.Johnson, Marcella Di Folco, Marielle Franco, Mariasilvia Spolato e Stella Young. Le loro vite – spesso dimenticate – parlano di autodeterminazione, r-esistenza e di ribellione alle norme imposte e del prezzo che si paga per la libertà.

A Lecce, lo sciopero è organizzato dalla Casa delle Donne di Lecce, con partenza a Porta Napoli alle ore 17. A conclusione del corteo performance, letture, musica e mostra artistica dei ragazzi del Corso di Decorazine Lisi-Ghionna dell’Accademia di Belle Arti di Lecce.

Leggi il testo politico completo sull’adesione allo sciopero globale transfemminista dell’8 marzo.